Una stanza da bagno colorata e piena di luce!

IconGuarda il video completo

Negli ultimi anni il bagno ha assunto un ruolo importante all’interno delle abitazioni. Un’oasi privata in cui prendersi cura di se stessi, ritrovare armonia o farsi semplicemente più belli.

Molte volte non si presta grande attenzione alla progettazione del bagno, anche se è un errore, trattandosi di un ambiente in cui trascorriamo molto tempo, soprattutto al mattino per partire col piede giusto.

Dato l'uso frequente dell'acqua calda in bagno, bisogna tener conto dell’inevitabile presenza di condensa e umidità. Ecco che, per evitare il diffondersi di batteri e muffe, aprire una finestra sul tetto, e creare così un costante ricambio d'aria, è di fondamentale importanza se si vive all’ultimo piano.

Alle porte di Milano, in un piccolo complesso residenziale immerso nel verde, circondato da campi coltivati, incontriamo Annalisa Carli, architetto e interior designer che si è occupata personalmente del progetto della propria casa, curando anche le scelte degli arredi e dei complementi.

Una vita immersa nel verde senza rinunciare alle comodità della grande città

Entrando in casa, il verde e la luce che entrano dalle finestre regalano subito una sensazione di benessere. “Il mio lavoro mi porta a esser spesso in giro, nel caos della città. Per questo, dopo aver vissuto per diversi anni in città, ho deciso di trasferirmi in una piccola realtà, più a dimensione d’uomo, in cui fosse possibile conservare un rapporto privilegiato con la natura” racconta Annalisa.

“La luce naturale consente alle persone di vivere meglio e garantisce un collegamento diretto con l'esterno, aspetto fondamentale quando dobbiamo trascorrere molto tempo in spazi chiusi”.

Annalisa vive in compagnia della sua splendida gatta Lamù in mansarda al terzo e ultimo piano di un piccolo complesso residenziale. Le finestre VELUX presenti sul tetto regalano agli spazi una luce decisamente presente, e in grado di trasformare gli spazi con i suoi movimenti durante tutto l’arco della giornata.

Una mansarda che si modella e trasforma con la luce naturale

“La tipologia di appartamento, con aperture verticali soltanto su un lato, mi ha portato a riflettere su come rendere più vivibili gli spazi che non erano così illuminati. Il tema della luce naturale è divenuto così il tema centrale” ci racconta Annalisa.

“Ho quindi pensato che la migliore soluzione possibile fosse quella di installare delle finestre VELUX in ogni ambiente in modo da portare la luce dall’alto ovunque in casa: in cucina, nello studio, nella camera da letto, e anche nel bagno”.

Benessere ed estetica

In un ambiente come il bagno avere una finestra sul tetto è molto importante e garantisce almeno due vantaggi immediati, come ci spiega Annalisa. “Avere un’apertura sul soffitto aiuta l’uscita dell'umidità e dei vapori della doccia, in modo molto più veloce rispetto a una finestra tradizionale”.

“L'altro aspetto da non trascurare è che posso truccarmi con la luce naturale, che è neutra e reale. E mi restituisce un risultato migliore rispetto alla luce artificiale.”

La finestra VELUX nella camera da bagno di Annalisa crea delle geometrie e dei fasci di luce molto particolari, in costante movimento durante tutto l'arco della giornata, illuminando sia la parete dello specchio sia quella del rivestimento.

“Ho scelto una carta da parati in bianco e nero dietro allo specchio, che viene illuminata dalla luce proveniente dalla finestra, così da non appesantire il colore già molto forte che ho usato sull'altra parete. Ho voluto giocare sia con i materiali che con i colori proprio per esaltare questi effetti scenografici dati dalla finestra. “

Tende e tapparelle per migliorare il benessere indoor

Annalisa ha voluto dotare di schermature tutte le finestre VELUX presenti in casa, applicando sia tende filtranti sia tapparelle. Così può gestire al meglio la luce, la temperatura e l’aerazione a seconda dei momenti della giornata.

“La presenza di schermature solari, sia interne che esterne, mi permette di vivere in una casa più confortevole e di ottenere, soprattutto d’estate, un discreto risparmio energetico, riuscendo a usare meno l’impianto di raffrescamento dell’aria” spiega l’architetto.

Con VELUX App control la casa sempre a portata di smartphone

La scelta di avere a disposizione anche VELUX App Control, consente ad Annalisa di azionare i prodotti VELUX elettrici presenti in casa attraverso il proprio smartphone, tramite un’App gratuita, anche quando non è in casa.

“Posso facilmente programmare l’apertura e la chiusura di tutti prodotti VELUX in base alle mie esigenze e in orari specifici della giornata, anche tramite controllo vocale. È una grande comodità.”

Articoli correlati

Mostra tutti gli articoli