Finestre per tetti: come installarle e quali sono i vantaggi

An outside view to a brown tiled roof with 3in1 roof windows

Una casa bella ed efficiente deve avere un numero adeguato di finestre per sfruttare la luce naturale durante il giorno e nel corso delle stagioni, e per garantire un buon ricambio d’aria.
Introdurre le finestre per tetti significa quindi illuminare al meglio ogni ambiente, migliorare il tuo benessere e l’efficienza energetica della casa.

Se stai pensando a quanto può costare l’installazione di una o più finestre per tetti, quanto lavoro è necessario e se ne vale la pena, qui trovi le indicazioni per farti un’idea più precisa e scegliere la soluzione migliore per te e la tua casa.

Ridurre i consumi in casa: perché installare finestre in mansarda

Introdurre nuove finestre per tetti non è solo una scelta di design ma rientra a pieno titolo tra gli interventi di efficientamento energetico di un’abitazione.

Con più finestre per tetti, anche in combinazione con le finestre verticali, puoi sfruttare al meglio la luce naturale: grazie alla posizione orientata verso il cielo, porteranno più luce all’interno della stanza e ti permetteranno di raggiungere la luminosità che desideri.

Inoltre, le finestre per tetti sfruttano la ventilazione naturale attivando l'effetto camino: l'aria calda in salita trova una via di fuga indispensabile, il ricambio d’aria è efficace e salutare, evita l'accumulo di umidità e ti fa risparmiare sull'uso del climatizzatore.

Ricorda anche che la luce naturale cambia durante il giorno e nel corso delle stagioni: le tende regolabili e di tipo diverso come tende parasole, filtranti e oscuranti sono indispensabili per gestire la quantità di luce, ti riparano dal caldo e favoriscono l'isolamento termico.

Illuminare gli ambienti con la luce naturale: quali sono i benefici

Illuminare in modo adeguato ha più di un beneficio: la luce naturale è un elemento di design e se progettata bene rende ogni ambiente più accogliente e confortevole, lo fa sembrare più ampio e gli dona più personalità.

La luce naturale fa sentire i suoi effetti benefici anche su salute, umore, concentrazione e produttività e regola in modo naturale il ritmo circadiano: grazie alla corretta alternanza tra luce e buio, il sonno notturno migliora per durata e qualità.

Che cos’è il Fattore medio di Luce Diurna e perché è bene conoscerlo

Un ambiente che riceve luce naturale deve rispettare il Fattore medio di Luce Diurna (FmLD), parametro previsto dalla normativa nazionale che indica la percentuale di luce disponibile all’interno di un ambiente rispetto a quella disponibile all’esterno: il Fattore medio di Luce Diurna non deve scendere sotto il 2% per le stanze a destinazione abitativa.

Oltre alla percentuale minima richiesta per legge, considera che una sensazione di luminosità soddisfacente si raggiunge arrivando al 4%, valore sotto il quale l’ambiente può apparire più buio e piccolo.

Valutare e calcolare l'efficienza illuminotecnica di un ambiente per assicurare il rispetto della normativa è compito di un tecnico abilitato, che terrà conto anche di variabili importanti come l’orientamento della stanza, la quantità di cielo visibile dalla finestra e la presenza di ostruzioni.

Prima e dopo: come cambia il Fattore Medio di Luce Diurna di una stanza con una finestra per tetti

Nelle due immagini puoi osservare il cambiamento prodotto da una nuova finestra per tetti.

Nella situazione di partenza, la stanza dispone di una sola finestra verticale e la vista del cielo è limitata dalla presenza di una tettoia esterna: il Fattore Medio di Luce Diurna corrisponde a 1,64%, inferiore alla soglia del 2% prevista dalla normativa nazionale.

In questo caso, introdurre una finestra per tetti porta più luce all’interno della stanza e permette di raggiungere un Fattore Medio di Luce Diurna pari al 5,47%, circa il triplo della percentuale di partenza e superiore al 4%, raggiungendo una luminosità soddisfacente.

Installare le finestre per tetti: valutazioni preliminari e interventi necessari

Per iniziare il tuo progetto di rinnovo, valuta le condizioni del tetto per stabilire tipo di intervento e budget. Se il tetto non è nuovo, fai preventivare i lavori necessari per adeguarlo all'installazione di una o più finestre.

Se il tetto è recente e in buone condizioni, considera queste voci di spesa:

  • progetto o modifica del foro sul tetto per una o più finestre
  • eventuali permessi
  • opere murarie
  • costo della finestra e della posa.

Vuoi installare più finestre per tetti? Ottima idea: avrai ancora più luce e aria, una vista ancora più ampia verso il cielo o l’orizzonte a seconda della posizione, potrai affiancarle o sovrapporle per realizzare la tua soluzione personalizzata.

Installare una o più finestre per tetti: durata e impatto dei lavori

La maggior parte degli interventi per installare una o più finestre per tetti non ha un impatto rilevante sulla tua quotidianità. Nel caso dell’installazione di una sola finestra, basta un giorno per completare il lavoro: riportare ordine e pulizia sarà facile e veloce se ti affidi a un professionista.

Parti dal sopralluogo e contatta un installatore certificato VELUX per la scelta e la posa della finestra: professionalità significa velocità, sicurezza e qualità durante tutto l'intervento, per un risultato a regola d’arte.