Vivere e lavorare in un living pieno di luce

IconGuarda il video completo

Per chi non ha mai vissuto in una mansarda o una casa che avesse delle aperture sul tetto, viene facile pensare che si tratti della norma. Ma quando si presenta l’occasione di provare l’esperienza e di godere dei benefici e della bellezza della luce zenitale, non si può che restare a bocca aperta.

La luce naturale, e in particolare quella che arriva dall’alto, è letteralmente in grado di trasformare gli spazi e renderli piacevoli, accoglienti e vivibili. In mansarda quindi le finestre VELUX sono una scelta irrinunciabile per migliorare la qualità della vita all’interno degli ambienti.

Lo sa bene Cristina Romanello, interior stylist che ha vissuto per molti anni in una casa con una mansarda, ma senza aperture sul tetto. Quando poi, circa un anno fa, si è trasferita in questo appartamento con diverse finestre VELUX, ha subito colto la differenza che la luce naturale può fare in termini di bellezza e vivibilità degli spazi.

La luce come fonte d’ispirazione

“La prima volta che sono entrata in questa mansarda sono stata subito colpita dai tagli di luce che si creavano negli ambienti. Cercavo una soluzione dove andare a vivere con i miei figli, e mi sono innamorata subito di questo appartamento. Infatti, non ne ho voluti vedere altri” racconta Cristina.

La casa è composta da un ingresso, una cucina, un piccolo terrazzino a vasca che separa la cucina dal living - vero cuore pulsante della casa. Completano l’appartamento un bagno e due camere da letto: tutti ambienti con finestre VELUX.

“Il living è la zona dove senza dubbio mi piace stare di più. Il mio è un lavoro che richiede molta creatività, e vedere la luce che cambia durante tutto l’arco della giornata è di grande ispirazione e mi aiuta molto nelle attività che svolgo a casa, dallo yoga al risveglio, al lavoro durante il giorno”.

Lavorare in un living che cambia con la luce

Nel living di Cristina sono presenti due finestre VELUX che rendono questo spazio l’ambiente più luminoso di tutto l’appartamento. Infatti, oltre alla zona relax con divano e tv, Cristina ha creato un angolo studio per lavorare da casa.

“Il mio lavoro si svolge in parte a casa e in parte fuori. Senza dubbio le ore spese a casa sono quelle che mi richiedono maggiore creatività e ispirazione. Occupandomi di arredamento di interni, mi trovo spesso a creare delle moodboard e mi piace farlo nel living, perché la luce diretta del sole che arriva dalle finestre VELUX mi permette di verificare texture e colori in maniera più fedele” spiega Cristina, trasmettendo la grande passione che la guida in tutto ciò che fa.

Il living di Cristina racconta molto di lei e del suo stile. La posizione di ogni oggetto è stata scelta con cura per illuminare gli elementi con un certo fascio di luce in un momento specifico della giornata.

“Quando entro in uno spazio, ho come l’impressione che ci sia un posto pensato per ogni oggetto, una sorta di regola assoluta. Anche in questa casa ho subito visualizzato cosa avrei posizionato e dove, riunendo tutte le mie passioni ed esperienze in questa stanza. Ecco perché questo living parla così tanto di me”.

La connessione fra interno ed esterno

Cristina non ha voluto mettere alcuna schermatura sulle finestre VELUX. Una decisione che può sorprendere ma che per lei ha una valenza molto importante.

“Ho scelto di non installare tende sulle finestre VELUX perché la connessione con l’esterno per me è fondamentale. Vivo in un paese della provincia di Treviso, circondato da campi e da ogni tipo di vegetazione. Ho un parco proprio qui affianco e mi piace sperimentare il legame costante con la natura, anche quando sono dentro casa”.

Ma Cristina ha portato la natura anche all’interno del suo appartamento, popolando con delle meravigliose piante grasse e con coloratissime orchidee molti angoli della casa, soprattutto il bagno.

“Una delle mie passioni sono proprio le orchidee che coltivo da molti anni. Non sono mai state così belle come da quando vivo qui: la luce naturale che proviene dalle finestre VELUX le sta facendo crescere rigogliose e sane”, svela Cristina con orgoglio.

Una vasca vista cielo

La maggior parte delle orchidee di Cristina sono posizionate proprio in bagno, nella vasca, dove sono illuminate dalla finestra VELUX da mattina a sera.

“Avere una finestra per tetti anche in un ambiente come il bagno è importantissimo, perché aiuta a creare il microclima adatto sia per l’uomo, sia per le piante: disperde i vapori della doccia e favorisce una ventilazione ottimale. Quindi ho voluto creare questa piccola serra sulla vasca perché qui ho scoperto che le orchidee crescono meglio, regalandomi grandi emozioni”.

Che dire! Cristina ha caratterizzato il suo appartamento scegliendo elementi e complementi d’arredo che esprimono al meglio la sua personalità. E se è vero che il design è importante, è altrettanto vero che l’elemento più scenografico di questa mansarda è la luce del sole.

“La prima volta che sono entrata in questa mansarda sono stata subito colpita dai tagli di luce che si creavano negli ambienti. Cercavo una soluzione dove andare a vivere con i miei figli, e mi sono innamorata subito di questo appartamento. Infatti, non ne ho voluti vedere altri”

Articoli correlati

Mostra tutti gli articoli