{{property.PropertyName}}
{{property.casePropertiesSelected[0].PropertyValue}}
planimetria del luogo
Progetto: martin rührnschopf architecture

Il villaggio vinicolo di Auersthal nella regione del Weinviertel è ancora caratterizzato da abitazioni fitte e chiuse nel centro del paese, un bel vicolo fiancheggiato da cantine e un dolce paesaggio collinare. Alla periferia del paese, stretto tra gli edifici vicini, è sopravvissuto un fienile tipico di quella regione, anche se purtroppo in cattive condizioni. I suoi proprietari, la famiglia Döllinger-Tsao, hanno deciso di farlo demolire e sostituirlo con un nuovo edificio, collegato alla casa dei genitori.

Seguendo il principio di “semplice, senza tempo e vibrante”, è stata creata una casa permanente, con le sue qualità acquisite attraverso l'omissione. Poiché l'edificio si apre deliberatamente verso il giardino, lo spazio interno e quello esterno potrebbero essere intrecciati con successo. L'edificio adiacente funge da protezione contro vento, occhi indiscreti e rumore.

Il piano terra comprende un armadio, un bagno, un ampio soggiorno, cucina e zona pranzo - tutti condividono la stessa superficie in cemento cerato.
La disposizione interna della casa rinuncia alle scale e allo spazio inutilizzato. Le scultoree scale sono integrate direttamente nella zona giorno come elemento di design - una scala a rampa singola - e conducono al piano della galleria. Lì si trovano la galleria, la camera da letto e il bagno.

Casa unifamiliare ad Auersthal con finestre pre tetti VELUXProgetto: martin rührnschopf architecture; Foto: Jörg Seiler

Progetto: martin rührnschopf architecture; Foto: Jörg Seiler

Un obiettivo chiaro era quello di fornire agli spazi abitativi una quantità sufficiente di luce naturale anche nelle giornate uggiose, cosa abbastanza comune nella regione del Weinviertel durante l'autunno e l'inverno, quando c'è spesso nebbia. Tuttavia, l'illuminazione non è garantita solo da vetrate verticali di grandi dimensioni sul lato sud, ma anche da adeguate finestre per tetti VELUX ben posizionate.

Grazie a questo uso deliberato della luce zenitale (luce dall'alto), la luce può anche raggiungere le zone posteriori del piano terra attraverso il pavimento della galleria e creare così un'illuminazione equilibrata. Questa illuminazione uniforme è uno dei fattori più critici per gli interni che irradia uno spazio generoso e crea un'impressione aperta e accogliente.

Piante e sezioni

disegni tecnici
Progetto: martin rührnschopf architecture

Era espressa volontà dei proprietari dell'edificio di non installare un sistema di ventilazione meccanica. Così, nelle prime fasi di progettazione, l'architetto ha potuto posizionare in modo ideale le necessarie aperture per l'aria di alimentazione e di scarico sotto forma di finestre per tetti e facciate. Di conseguenza, l'azionamento della ventilazione (effetto camino) offre il massimo vantaggio senza consumo energetico.

Sia i proprietari dell'edificio che l'architetto erano aperti all'utilizzo di un innovativo concetto di ventilazione con finestre automatiche. La qualità dell'aria interna ha mostrato una concentrazione costante di CO2 molto inferiore a 1.000 ppm, raggiungendo un livello di “qualità dell'aria interna da speciale ad alto” secondo la norma. Il sistema di raffreddamento tramite ventilazione naturale ha dimostrato di funzionare anche d'estate, con temperature equilibrate e piacevoli.

Prodotti VELUX utilizzati in questo progetto
Finestra per tetti VELUX GGL
Dettagli prodotto
Finestra per tetti VELUX, balcone CABRIO GDL
Dettagli prodotto

Dettagli progetto

Progetto: Casa unifamiliare
Ubicazione: Auersthal, Austria 
Progettazione e supervisione del cantiere: Martin Rühmschopf Architecture
Anno: 2013
Foto: Hörg Seiler / Martin Rührnschopf e Hans Döllinger

 

Scarica il pdf del progetto