Una casa per il fine settimana a Sandby (Architetto: Johan Sundberg Arktitekten; Foto: Markus Linderoth)
{{property.PropertyName}}
{{property.casePropertiesSelected[0].PropertyValue}}
Una casa per il fine settimana a Sandby - Palnimetria del luogo (Architetto: Johan Sundberg Arktitekten)
Planimetria del luogo. Architetto: Johan Sundberg Arktitekten

Pur essendo situata in una pineta, protetta dai forti venti di Scania e dal sole intenso, senza vista diretta sul mare se non all'ultimo piano, la casa è una residenza costiera. Le onde del mare forniscono una melodia di sottofondo calmante, mentre le facciate e il tetto in larice siberiano chiaro brillano nella splendida luce del nord.

"Volevo fare di questa casa il mio capolavoro del genere, la perfetta casa in legno svedese che potessi immaginare. La forma di un fienile è stata una scelta chiara, poiché questa interpretazione dell'architettura indigena della zona si adattava perfettamente alla forma del terreno del cliente. Per la facciata abbiamo selezionato a mano le tavole più belle della più alta scelta di larice siberiano; il resto è stato utilizzato sul tetto. È affascinante quanto si possa esprimere con un solo materiale semplicemente applicando superfici differenziate".

Johan Sundberg

Una struttura in legno – telaio in legno cavo con interposto isolamento, tavolato con assi di legno – poggia su una parete in muratura costruita sul perimetro del solaio in calcestruzzo.

Johan Sundberg descrive la facciata del giardino come "assenza di una facciata" e il parquet come "il muro che è caduto sul pavimento" - interventi giocosi che distinguono la casa estiva a Sandby dagli edifici standard di tipologia a fienile. La sostituzione della parete sud con porte vetrate scorrevoli invita gli abitanti a circolare liberamente tra il giardino e l'interno.

"Questo progetto è molto più vicino a un fienile che a una tradizionale casa scandinava. È tuttavia lussuoso, grazie ai migliori materiali possibili, ai dettagli perfetti e, ultimo ma non meno importante, all'abbondanza di luce del giorno".

Johan Sundberg

Una casa per il fine settimana a Sandby (Architetto: Johan Sundberg Arktitekten; Foto: Markus Linderoth)

Johan Sundberg

Architetto

"I lucernari consentono un effetto luminoso economico, ma spettacolare. Anche una piccola finestra sopra un lavabo trasforma un bagno in uno spazio piacevole e generoso. Inoltre, in una casa dotata di lucernari non è necessaria l'aria condizionata, poiché viene sostituita dal raffreddamento naturale prodotto dalla circolazione dell'aria".

Una casa per il fine settimana a Sandby (Architetto: Johan Sundberg Arktitekten; Foto: Johan Sundberg)
Architetto: Johan Sundberg Arktitekten; Foto: Johan Sundberg

Con l'aiuto di tende spesse, l'interno si trasforma in uno spazio molto privato e accogliente, con solo viste che si aprono sul cielo e sulle cime degli alberi. Abbinata ad un caminetto acceso, questa ambientazione è ottimale nei mesi più freddi; molte famiglie scelgono di trascorrere le vacanze estive e invernali nelle loro case di campagna. La funzionalità per tutte le stagioni, insieme alla prospettiva che l'abitazione diventi il luogo principale per godersi gli anni della pensione, si traduce in case vacanza con piena funzionalità in tutte le stagioni.

Johan Sundberg ritiene che coinvolgere gli utenti nel dare forma al proprio habitat rafforzi la relazione tra le persone e lo spazio: tirare le tende nelle giornate calde per evitare l'abbagliamento e il surriscaldamento o aprire le finestre per l'aerazione necessaria. Nei luoghi in cui non è possibile raggiungere una finestra, ad esempio a causa della sua collocazione in alto nel tetto, apprezza i sistemi di guida automatica, di cui sono dotati i lucernari VELUX.

Una casa per il fine settimana a Sandby (Architetto: Johan Sundberg Arktitekten; Foto: Johan Sundberg)
Architetto: Johan Sundberg Arktitekten; Foto: Johan Sundberg

Il piano terra ospita una camera matrimoniale con ampio bagno, adiacente alla zona giorno. Al primo piano la scala conduce a quella che l'architetto definisce una "stanza familiare", uno spazio in più dai molteplici usi: si può lavorare alla scrivania, guardare la TV seduti su un divanetto, i bambini possono sistemare i loro giocattoli in tutta la superficie. Una parte significativa della superficie del tetto è vetrata: le finestre VELUX Modular Lighting sono state utilizzate per garantire un'atmosfera accogliente e molta luce diurna.

Le camere da letto sono nascoste su entrambi i lati della camera familiare, ognuna è dotata di due finestre VELUX, che forniscono molta luce naturale e garantiscono un flusso d'aria ottimale.

Dati del progetto

Progetto: Casa estiva
Luogo: Österlen, Svezia
Architetto: Johan Sundberg Arktitekten
Anno: 2017
Fotografie: Markus Linderoth (esterno), Johan Sundberg (interno)
Cliente: Privato

Prodotti VELUX utilizzati in questo caso
Roof windows
Finestre per tetti
Dettagli prodotto