LA LUCE DEL SOLE È UNA NECESSITÀ, NON UN LUSSO


Passiamo il 90% del nostro tempo al chiuso. Non esiste un'alternativa alla luce del sole che salvaguarda il nostro corpo da problemi di salute. 


Neppure la luce artificiale più luminosa  può essere paragonata alla luce del sole quando si tratta della nostra salute. La scienza ha provato il collegamento tra una carente esposizione alla luce solare e una serie di problemi psico-fisici. Gli esperti stimano che il 15% della popolazione mondiale soffra a vari livelli di SAD (Seasonal Affective Disorder o depressione d'inverno) ed è una tendenza in aumento.  

Esistono anche altri problemi di salute legati ad una scarsa esposizione alla luce naturale. La carenza di vitamina D, ad esempio, è causa di problemi quali stanchezza, affaticamento e una maggiore vulnerabilità alle malattie. È necessario trascorrere più tempo possibile all'aperto di modo che il nostro corpo sia esposto alla luce del sole e attivi la produzione di vitamina D.  La luce artificiale può mandare in tilt il nostro orologio biologico e, di conseguenza, provocare difficoltà di concentrazione, ipertensione e altri problemi.

SINTOMI

Sebbene gli effetti della mancanza di luce solare non si notino a occhio nudo, vanno comunque presi molto seriamente. Il nostro metabolismo ha bisogno di luce per funzionare correttamente, quindi un affaticamento generale e problemi di insonnia sono spesso i sintomi di un cattivo funzionamento dell'organismo. Anche i disturbi del sonno sono stati collegati a problemi quali stress, depressione, malattie cardiache e maggior rischio di contrarre infezioni.

SOLUZIONI

Quando si parla di far entrare più luce nelle nostre vite, per la maggior parte delle persone si tratta probabilmente di affrontare un problema di cui non conoscevano neppure l'esistenza. Di conseguenza, può risultare difficile trovare le giuste motivazioni. Ma ricorda che si tratta di problemi reali e risolverli potrebbe migliorare di molto la qualità generale della tua vita.

La scienza ha dimostrato che una maggiore quantità di luce naturale migliora sia la nostra salute fisica che quella mentale. Ecco alcuni piccoli cambiamenti che puoi già mettere in pratica oggi:

1.


Segui la luce (naturale)

Illumina i luoghi in cui vivi e lavori usando più luce naturale possibile. La luce artificiale non è in grado di riprodurre le qualità della luce del sole, che è un antidepressivo naturale. Cerca quindi di usare la luce del sole come principale fonte di illuminazione e integrala con la luce artificiale solo quando necessario. Se puoi, sposta il tavolo da pranzo o la scrivania più vicino possibile alla finestra.

2.


Fai una passeggiata

Esci all'aria aperta quando ne hai la possibilità e prova a sgranchirti le gambe regolarmente. I ricercatori confermano che l'esposizione a due ore di luce solare al giorno è un ottimo toccasana per il nostro benessere psico-fisico.

3.


Prendi il ritmo giusto

Il nostro corpo si può sincronizzare con il cosiddetto ritmo "sonno-veglia" in un arco di 24 ore solo tramite una corretta alternanza di luce e  buio. Se possibile, fai in modo che le camere da letto siano orientate verso est, cioè il punto in cui sorge il sole.

GUARDA ALL'INSIEME

Oltre ad adottare nuove abitudini quotidiane, è importante anche  migliorare il clima interno della casa. Passiamo il 90% del nostro tempo in ambienti interni di cui i 2/3 in casa. Quale luogo migliore per iniziare a cambiare in meglio il nostro stile di vita.

 

Migliora lo spazio in cui vivi

Pensa a come puoi portare un po' di natura in casa facendo entrare più luce naturale. Sfrutta finestre e porte che aumentino la quantità di luce solare nelle stanze e ricorda che una finestra sul tetto lascia entrare il doppio della luce rispetto a una finestra normale.

Fai crescere il tuo spazio nel modo giusto

Aggiungere dei metri quadrati alla casa è una bella opportunità per migliorare la vita all'interno del tuo ambiente domestico. Prendi in considerazione di ristrutturare o ampliare la casa dando priorità a soluzioni che lascino passare aria e luce dall'ambiente esterno.

Se cambi casa...

Se stai cercando una nuova casa, ricorda che gli edifici più vecchi possono nascondere problemi in grado di influenzare negativamente il clima negli ambienti interni. Ad esempio, assicurati che le finestre lascino passare sufficente luce e, se non è così, valuta di aggiungere delle finestre o delle porte. Inoltre, quando arriva il momento di tinteggiare le pareti interne, scegli un colore chiaro. In questo modo, amplificherai la sensazione di spazio e luce all'interno della casa.


LA LUCE NATURALE PUÒ MIGLIORARE LA CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO DEI TUOI FIGLI FINO AL 15%

La scienza dimostra che in scuole con aule luminose i bambini apprendono meglio e sono più concentrati. Ma la luce naturale gioca un ruolo fondamentale anche nelle case e nei luoghi di lavoro.

COSA PUOI FARE?

Ci sono molti modi per portare più luce naturale in casa e migliorare la qualità dell'aria. Alcuni sono facili e semplici da attuare, altri richiedono più tempo, ma offrono benefici a lungo termine.