Produzione e attività più efficienti 

Il 95% delle emissioni di CO2 del Gruppo deriva dagli stabilimenti VELUX e in particolare dai consumi energetici degli impianti produttivi.

La riduzione di emissioni in VELUX passa soprattutto attraverso un’ottimizzazione dei processi.

Le attività di ottimizzazione prevedono:

  • riscaldamento con impianti a biomassa alimentati da scarti della lavorazione del legno
  • razionalizzazione dell’aspirazione degli scarti di lavorazione con aria compressa
  • ottimizzazione dei compressori
  • ottimizzazione di tecnologie quali il controllo intelligente della luce e della ventilazione

Qualora le iniziative intraprese non fossero sufficienti, VELUX ricorrerà ad altre misure quali l’acquisto di energia “verde” e di quote di CO2, la compensazione delle emissioni con politiche di rimboschimento. 


Il restante 5% di emissioni deriva dalle attività delle filiali e dei dipartimenti amministrativi VELUX. Anche qui saranno implementate alcune misure per ridurre i consumi energetici.
Fra queste:

  • iniziative volte al risparmio di consumi energetici in tutti gli uffici VELUX
  • policy per le auto aziendali – incentivi volti all’ottimizzazione delle politiche di rifornimento
  • revisione delle tipologie di trasferte di lavoro
  • linee guida aziendali per un corretto approccio all’ambiente